Posts Tagged ‘cazzi miei’

Un week-end montano

settembre 8, 2008

Chi l’avrebbe mai detto? IO, ragazzo-terrone tutto sole e mare, che accetta di passare un week-end in un mini maso nel Südtirol… pazzesco! Causa di tutto ciò ovviamente sempre lei, donna tanto impacciata e goffa in città, quanto agile e (incredibilmente) scaltra in un qualsiasi bosco al di sopra dei 1000 metri. Incredibile come inciampi/sbatta continuamente su qualsiasi oggetto o crepa su un marciapiede e come invece schivi, manco fosse Neo in Matrix, invisibili rami secchi a mezza altezza in un FITTO bosco!

Ad ogni modo esperienza tutto sommato positiva: il tempo ha retto fino all’ultimo, così come le mie scarpe ginniche e i miei piedi, i genitori di lei, davvero gentili, non mi hanno fatto mancare nulla (il latte appena munto era LA chicca, o forse il forno/fornello/doccia a legna lo era… chissà), la “stanza” da letto seppur piccola e bassa era calda e… calda, e sì l’acqua non imbottigliata può essere ancora buona da bere.

Piccolo appunto sui funghi: ma come cazzo si fà a riconoscerli?? Paura vera! Un milione di tipi, molti del tutto simili tra loro, bah!

Per chi fosse curioso ho messo su Picasaweb alcuni scatti:
2008.09.06 – Casteldarne

Annunci

Una giornata di mezza montagna

luglio 27, 2008

Giornata diversa dal solito oggi. Elena, non so come non so quando, mi ha incredibilmente convinto ad andare in luogo a me infausto: la montagna.
Spacciandomela per una breve passeggiata di un’ oretta scarsa, la mattinata inizia con vari imprevisti, ossia, oltre alla mia solita cagarella, una lente a contatto di Elena si rifiuta di stare nel suo occhio, ma una corsa a casa aggiusterà tutto (compresa la mia cagarella).

(more…)